Briciole di pane

DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO - DSA

DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO (DSA) - CERTIFICAZIONE DSA AI FINI SCOLASTICI (L. 170/2010)

La Regione Lazio (DGR 4 febbraio 2020 n.32), in accordo con l'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, ha adottato le "Linee guida per la diagnosi e la certificazione dei Disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) ai sensi della legge 8 ottobre 2010, n. 170 (Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico)".

I Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), fanno parte dei disturbi del Neurosviluppo e sono caratterizzati da difficoltà in alcune aree specifiche dell'apprendimento scolastico nell'ambito di un funzionamento intellettivo adeguato all'età cronologica.

Nei Disturbi Specifici di Apprendimento sono coinvolte: le abilità di lettura, di scrittura, di calcolo. Sulla base dell'abilità interferita dal disturbo i DSA assumono denominazioni specifiche:

  • Dislessia (disturbo della lettura)
  • Disgrafia e Disortografia (disturbo della scrittura)
  • Discalculia (disturbo del calcolo)

Le Linee Guida hanno l'obiettivo di facilitare:

  • l'identificazione precoce del disturbo specifico dell'apprendimento attraverso procedure omogenee di osservazione e individuazione delle difficoltà, attività didattico-educative di potenziamento e recupero in ambito scolastico, a partire dalla scuola dell'infanzia e nella scuola primaria.
  • l'accesso al percorso di valutazione e diagnosi.

percorso per accertamento DSA

 

CERTIFICAZIONE DSA RICHIESTA PER I MINORI DI 18 ANNI

 

Per gli alunni della scuola primaria che presentano difficoltà persistenti anche dopo il percorso di potenziamento didattico avviato per almeno 6 mesi, la scuola provvede a segnalare le problematiche alla famiglia, con relazione scritta, su cui il pediatra di libera scelta valuterà un eventuale invio ai servizi sanitari individuati per la diagnosi e la certificazione di DSA.

Le famiglie, pertanto, potranno scegliere liberamente di rivolgersi a:

  • ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE O STRUTTURE DEL PRIVATO ACCREDITATO (Tabella 1 e la Tabella 2) senza oneri per l'assistito oppure con ticket, ove previsto.
  • I SOGGETTI PRIVATI (Tabella 3) con oneri a carico dell'assistito.

La Certificazione rilasciata può essere immediatamente esibita alla scuola per l'accesso alle misure dispensative e/o compensative.

CERTIFICAZIONE DSA RICHIESTA DA PERSONE MAGGIORI DI 18 ANNI ANCHE AI FINI UNIVERSITARI (L. 170/2010)


Le persone maggiorenni potranno chiedere la certificazione DSA, anche ai fini universitari ai sensi della circolare regionale (nota n. prot.705684 dell’8 settembre 2021).

Se si è in possesso di certificazioni pregresse, rilasciate dai servizi pubblici e privati accreditati e dai privati (allegato E DGR32/2020*), è possibile rivolgersi al servizio che ha rilasciato la certificazione nei primi cicli di istruzione, per la conversione della stessa anche ai fini universitari (art.21-septies della legge 241/90).

In assenza di certificazione pregressa, si può richiedere la certificazione ai servizi indicati nella Tabella 4.

(*) i soggetti privati autorizzati ai sensi della DGR 32/2020 non possono rilasciare la prima certificazione per soggetti maggiorenni, ma potranno convertire le certificazioni da loro rilasciate in età evolutiva ai sensi della circolare regionale (nota n. prot.705684 dell’8 settembre 2021)


Per ulteriori informazioni consultare le FAQ


Informazioni e contatti
Per ulteriori informazioni e segnalazioni contattare le seguenti referenti dell’Ufficio salute mentale, dipendenze e minori dell’Area rete integrata del territorio:
Dott.ssa Giuseppina Cristofaro: tel. 338 4916612 - email: gcristofaro@regione.lazio.it
Dott.ssa Francesca Mezzelani: tel. 06 51686727 - email:francesca.mezzelani@laziocrea.it