Indietro

12/11/2018 - SETTIMANA MONDIALE DELLA CONSAPEVOLEZZA DEGLI ANTIBIOTICI

Gli antibiotici sono farmaci che dalla loro scoperta, quasi cento anni fa, hanno salvato milioni di vite riuscendo a sconfiggere infezioni che oggi possono sembrare di lieve entità, ma che solo un secolo fa portavano facilmente alla morte.

Purtroppo l'uso continuo ed eccessivo di antibiotici nella salute umana e animale ha fatto sì che i batteri siano diventati resistenti ai farmaci che, in alcuni casi, hanno cominciato a perdere efficacia.

In occasione della "Settimana mondiale della consapevolezza per il buon uso degli antibiotici", la Regione Lazio organizza una giornata dedicata alla condivisione degli interventi realizzati sul proprio territorio per la prevenzione e la gestione dell'antimicrobico resistenza, martedì 13 novembre presso il centro congressi dell'INMI-Spallanzani (scarica il programma).

La resistenza agli antibiotici (denominata antimicrobico resistenza) è la capacità dei batteri di contrastare l'azione di uno o più antibiotici. L'uomo e gli animali non sviluppano resistenza ai trattamenti antibiotici, ma i batteri trasportati dall'uomo e dagli animali possono farlo.

I dati provenienti dai sistemi di sorveglianza indicano che la resistenza agli antibiotici costituisce un problema sanitario crescente in Europa, e in Italia in particolare, che minaccia la nostra capacità di combattere le malattie infettive.

Ognuno di noi può e deve contribuire a far sì che gli antibiotici continuino ad essere efficaci!


Ricordati di:

  • usare gli antibiotici solo se prescritti dal medico
  • seguire le indicazioni del medico sui tempi e sulle modalità di assunzione degli antibiotici.
  • di prevenire le infezioni attraverso le vaccinazioni, se possibile.
  • usare solo gli antibiotici specificamente prescritti dal medico e non gli antibiotici rimasti da una terapia precedente oppure ottenuti senza ricetta.
  • di non conservare gli antibiotici e smaltirli nei modi previsti (chiedere al farmacista).